Nell’ ambito dei Nas o dei sistemi di storage connessi ad internet WD My Cloud Home Duo è uno dei prodotti piu’ interessanti presenti sul mercato. Il modello della Western Digital va a competere in un settore in cui i leader sono Synology e Qnap. Per la verità abbiamo a che fare con un sistema che si avvicina ad essere un server NAS, ma che non lo è realmente.

Il WD MyCloud DUO è piú indicato per creare un piccolo cloud domestico casalingo, ha delle restrizioni piuttosto importanti rispetto al NAS. Dalla sua c’è l’estrema facilità d’uso e di configurazione. Il prezzo oscilla tra 150 e 700 euro a seconda della versione scelta.

 

Wd My Cloud Home Caratteristiche

Western Digital ha in catalogo diversi modelli di questa serie. La differenza principale è tra Wd My Cloud Home e Wd My Cloud Home Duo. In quest’ ultimo caso all’ interno dell’ unità troveremo due hard disk che permettono di fare copie RAID ridondanti. Significa che il sistema, configurato opportunamente, farà delle copie dei dati in due unità.

E’ la soluzione migliore per chi cerca una sicurezza maggiore e vuole stare un po’ piu’ tranquillo in caso di cancellazione dei dati o rottura di uno dei due hard disk.

Se lo configuriamo in RAID 1, i dati vengono archiviati sul primo disco e duplicati sul secondo, che lo protegge in caso di guasto di uno dei dischi, ma riduce la capacità di archiviazione.

È possibile accedere a maggiore spazio modificando lo storage modalità in JBOD (Just A Bunch Of Disks), ma in questo caso perdiamo la sicurezza della ridondanza. In caso di guasto, l’apertura nella parte superiore del case dà accesso alle due unità per l’eventuale sostituzione. Come hd si utilizzano modelli WD Red identici a quelli utilizzati nei NAS tradizionali, il che è una piacevole sorpresa in termini di robustezza e longevità.

Gli altri modelli sono a “singola unità” quindi con un solo HD, disponibile in vari tagli da 2 a 20 Terabyte. E’ dotato di una porta USB 3.0 a cui possiamo collegare pennette Usb e hd esterni per importare i nostri file. Purtroppo la porta non puo’ essere usato per fare il contrario, ovvero scaricare dagli hd interni a dispositivi connessi su USB.

WD 4TB My Cloud Home Duo, Personal Cloud con Dual-Drive, 2 Bay, 4 TB

Price: 314,14 €

51 used & new available from 205,71 €

Il sistema ha 1 Gb di Ram processore Realtek RTD1295PB-CG A53 Quad Core da 1,4 GHz, sistema operativo proprio WD, porta di rete ethernet da 1 Gb e spia led.

Un po’ lentino nelle prove di lettura dei file da rete, circa 60 mbit al secondo su piccoli file, leggermente meglio su quelli piu’ grandi.

Come funziona

La configurazione è semplicissima, basta collegarsi all’ indirizzo https://home.mycloud.com/users/new. Vi verrà richiesta una mail per la creazione del vostro profilo.

Dopo aver creato un account, necessario per l’accesso remoto, l’assistente web rileva automaticamente il NAS e, per i dispositivi mobili, propone di scaricare l’app per iOS e Android. Semplicissimo.

Foto e video possono essere sincronizzati automaticamente con My Cloud Home. Sincronizza anche in modalità wireless tutti i tuoi computer PC e Mac e gli account cloud con il dispositivo.

L’applicazione segue automaticamente il backup di foto e video da qualsiasi dispositivo mobile e fornisce anche l’accesso ai file archiviati su My Cloud Home Duo. Può anche organizzare il backup dei file archiviati su un account Cloud (Dropbox, Mega, Google Drive, OneDrive).

Questa funzione è uno dei pochi servizi disponibili ma, a questo proposito, segnaliamo subito che il server WD è molto meno fornito di un NAS tradizionale. Non c’è bisogno di cercare un modulo per ricevere video da telecamere IP, ospitare il tuo sito web o gestire il download di file Torrent, visto che non ce n’è. Se volete creare un server Torrent o un sistema piu’ complesso di streaming vi consigliamo di creare un NAS.

Apprezziamo comunque la presenza del famoso server multimediale Plex , oltre al sistema di automazione IFTTT . Il produttore prevede inoltre di invitare altri utenti ad archiviare i propri dati sul NAS, ma in spazi separati, senza possibilità di avere un’area di archiviazione comune.

Se l’app è molto pratica per l’utilizzo da smartphone o tablet, Western Digital ha fornito anche l’accesso a My Cloud Home Duo da un semplice browser web, collegandosi al sito mycloud.com con la propria login e password. L’interfaccia visualizza poi l’elenco dei file presenti, con la possibilità di leggere direttamente le foto JPEG e i video MP4. Altri tipi di file dovranno essere scaricati prima della riproduzione.

L’utilizzo di My Cloud Home Duo da un computer richiede prima il download del programma WD Discovery. Quest’ultimo rende il NAS accessibile come se fosse un hard disk tradizionale. Pertanto, appare sul desktop di Windows come unità aggiuntiva. Il programma aggiunge anche alcune utili funzioni in Esplora file.

È così possibile sincronizzare le cartelle, gli aggiornamenti locali si riflettono poi automaticamente nelle versioni archiviate su My Cloud Home Duo o rendere disponibile offline il contenuto di una cartella NAS. Queste funzioni sono molto simili a quelle offerte da OneDrive in Windows 10 .

Opinioni

Ci aspettavano forse una velocità maggiore in termini di trasferimento dei file, per il resto un ottimo prodotto per creare un piccolo cloud casalingo, facile da usare e subito pronto nella sua configurazione. Piu’ limitato rispetto ad un nas tradizionale non ha bisogno pero’ di un Ip pubblico per funzionare.